sentimenti che costruiscono l'identità

La sedicenne Heidi vive con la madre cercando conferme tramite comportamenti seduttivi, fino a quando proprio a causa di questi comportamenti litiga con la madre. Fugge nelle montagne australiane, senza soldi e senza aiuti di alcun tipo e ripropone i suoi comportamenti per tentare di cavarsela, finché incontra Joe col quale inizierà una relazione diversa.
Cate Shortland affronta il tema della formazione identitaria, che coinvolge i due protagonisti, confusi e sempre alla ricerca di soluzioni per costruire la propria identità che soprattutto nell’uso improprio delle relazioni interpersonali trova la sua sintesi. Il focus è sulla protagonista, seguita con piane stretti dall’inizio alla fine, soluzione che ci avvicina al suo disagio che viene coperto dalla seduttività. Ma è proprio grazie ad una relazione dove emerge il sentimento che sarà possibile per i due protagonisti aprire il campo a una nuova possibilità e ad una migliore conoscenza di se.

Articoli Recenti

  • la quotidianità che diventa protagonista

Peyzazh (Landscape) di Sergeï Loznitsa

Dicembre 1st, 2021|Commenti disabilitati su Peyzazh (Landscape) di Sergeï Loznitsa

Landscape è un documentario di Sergeï Loznitsa girato nell’inverno di una cittadina russa. La peculiarità del lavoro è l’uso della macchina presa che per [...]

  • disagio esistenziale

Friends and strangers di James Vaughan

Novembre 27th, 2021|Commenti disabilitati su Friends and strangers di James Vaughan

Alice e Ray si incontrano causalmente a Sidney e senza veramente decidere di farlo si ritrovano a passare il weekend insieme. Ma tra i [...]

  • inquietudini giovanili

Deep End di Jerzy Skolimowski

Novembre 26th, 2021|Commenti disabilitati su Deep End di Jerzy Skolimowski

Mike ha quindici anni e per guadagnare qualcosa lascia la scuola per lavorare come inserviente in un bagno pubblico. L’ambiente è squallido e i [...]

  • il conflitto interiore degli uomini

Struktura krysztalu di Krzysztof Zanussi

Novembre 24th, 2021|Commenti disabilitati su Struktura krysztalu di Krzysztof Zanussi

Jan e Marek hanno condiviso il tempo degli studi universitari; entrambi menti brillanti che sono rimasti amici pur avendo intrapreso percorsi completamenti differenti. Se [...]