Counseling sostegno e aiuto Counselor a Roma

counseling migliora la vita

immagine_2021-10-18_122608.png

A causa delle difficolta economiche che sta vivendo, un nucleo famigliare composto da un padre, una figlia adolescente, Okju, e suo fratello minore Dongiu si trasferisce nella grande casa del nonno paterno, solo e in condizioni di salute precarie. Si occuperanno dell’anziano uomo e allo stesso tempo aver e una boccata d’ossigeno legata alle condizioni economiche. Lentamente appaiono altri personaggi, la zia dei ragazzi alle prese con le difficoltà del suo matrimonio e più tardi ci sarà spazio per un breve incontro con la madre dei ragazzi.
Il primo lungometraggio di Yoon Dan-bi è un film che scorre lentamente dedicando particolare attenzione ai momenti delle relazioni. Le relazioni stesse si instaurano e si evolvono lentamente, col tempo necessario perché possano essere comprese. Il quadro del nucleo famigliare esteso è ben rappresentativo della complessità delle relazioni e la regia sceglie, non a caso, il “totale” come inquadratura privilegiata per rappresentarle. Il focus non è dunque sulle soggettività, e il primo piano non è quasi mai usato, ma sull’insieme, sulle distanze tra i personaggi e sul loro rapporto con l’ambiente attorno, perché sono queste le basi su cui si instaurano e si sviluppano i rapporti tra persone. Una storia come tante raccontata in modo tale da evidenziarne le specificità.

Articoli Recenti