solitudine nella folla

John sin da bambino sente di essere destinato a diventare qualcuno, cosi almeno gli ripete il padre. Quando, cresciuto, si sposta in unna metropoli scopre che la realtà è molto diversa e deve accontentarsi di un posto da impiegato. Conosce una donna, si sposa, diventa padre, ma la frustrazione di non riuscire ad emergere lo perseguita e lo porta a perdere il lavoro. Altri sconvolgimenti della vita porteranno la coppia sull’orlo della separazione, ma non manca il lieto fine.
King Vidor ci offre un grande film del cinema muto. Il tema della metropoli, con i suoi ritmi, i suoi contrasti, l’eccitazione e il senso di isolamento sono perfettamente incarnati nel protagonista che proprio non riesca a rapportarsi con questa realtà. Non trova spazio per la sua individualità e quell’anonimità che lo porta a sentirsi solo nella folla. Il tentativo di emergere viene finalmente placato nel momento in cui sente di essere amato ed importante dal figlio. Allora John può finalmente stare nella folla e godere del senso di appartenenza, pur temporaneo, di una sala da cinema. Da sottolineare il lavoro sulla messa in scena e sull’uso dei movimenti di macchina davvero avanzate per un film dell’epoca.

Articoli Recenti

  • amore durata e complessità

Undine di Christian Petzold

Luglio 23rd, 2021|Commenti disabilitati su Undine di Christian Petzold

Quando Johannes comunica a Undine la sua decisione di interrompere il loro rapporto, lei minaccia ucciderlo se veramente lo farà. Ma proprio quando sta [...]

  • memoria immagini e sogni

Roma di Federico Fellini

Luglio 22nd, 2021|Commenti disabilitati su Roma di Federico Fellini

Roma vista in momenti diversi da Federico Fellini: dalle descrizioni mitiche conosciute durante la sua infanzia, all’esperienza vissuta personalmente quando negli anni della seconda [...]

  • accettare se stessi

Hikari di Naomi Kawase

Luglio 20th, 2021|Commenti disabilitati su Hikari di Naomi Kawase

Misako fa un lavoro particolare. Scrive e legge le descrizioni delle scene dei film per il pubblico non vedente. È un lavoro complesso, deve [...]

  • conflitto identitario

Nadia, Butterfly

Luglio 18th, 2021|Commenti disabilitati su Nadia, Butterfly

Nadia ha 23 anni e sta per affrontare l’olimpiade di Tokio, dove gareggerà nelle gare di nuoto. Nuota lo stile farfalla e spera di [...]