Counseling sostegno e aiuto Counselor a Roma

counseling migliora la vita

l'amore che guarisceBilly esce di prigione senza saper esattamente cosa fare e dove andare. Nutre un vago sentimento di vendetta verso l’ex giocatori di football che col suo errore gli fece perdere tanto denaro da costargli la galera. Incontra Layla, una giovane ragazza che costringe a recitare la parte di sua moglie per poter andare a trovare i suoi genitori e mostrare loro che la sua è una vita diversa da quella che è in realtà. Layla comincia ad affezionarsi a Billy e poco a poco dopo tanti rifiuti anche lui riesce ad entrare in contatto con lei fino a rinunciare definitivamente ai suoi piani di vendetta.

Bel film questo di Vincent Gallo, una storia che calamita l’attenzione con la semplice narrazione degli eventi. E se per gran parte del film viene raccontata l’angoscia esistenziale di Billy e di Layla nel finale c’è spazio ad emozioni di altra natura. Di dolcezza e speranza. La perseveranza di lei nell’accettare lui cosi come è diventa una grande occasione di riparazione di vecchie ferite mai sanate. E per entrambi c’è spazio per una nuova vita. Molto interessante e congruente l’uso della macchina da presa, davvero insolito e che descrive esattamente il senso di instabilità e incompletezza dei protagonisti.