un riscatto per gli ultimi

Rafael e Lidia vivono a Tijuana svolgendo lavori umili ma in modo dignitoso. Rafael è uomo della pulizie in una fabbrica della Philips mentre Lidia fa da governante ad una anziana e ricchissima signora, ormai gravemente malata. Sono stati sposati ed hanno avuto un figlio, ma in seguito al lutto della morte del piccolo si sono persi e non si sono più ritrovati. Per entrambi però ci sarà la possibilità di un riscatto quando le condizioni lavorative cambieranno e si troveranno ad agire per continuare a mantenere la loro dignità di fronte a dei padroni poco rispettosi.
Jose Luis Vallè racconta una storia silenziosa, pochissimi dialoghi basata un ritmo ipnotico che è scandito dalla stessa intensità dal principio alla fine. I movimenti degli attori sembrano irreali, lontani come sono da una vita che avrebbe potuto dare loro molto di più. Ma per questo spaccato di umanità sopraffatta e mai vinta arriverà il momento del meritato riscatto proprio in virtù della loro pulizia interiore. Un film che coinvolge lentamente e inesorabilmente e che sotto un’apparenza grottesca e a tratti comica porta alla luce il dramma esistenziale degli ultimi.

Articoli Recenti

  • adolescenti che crescono

As Duas Irenes di Fabio Meira

18 Gennaio, 2020|Commenti disabilitati su As Duas Irenes di Fabio Meira

Irene vive in un villaggio in un luogo imprecisato del Brasile. Vive la tipica crisi adolescenziale che la porta a cercare qualcosa fuori dell’ambiente [...]

  • amori irrequieti

L’amore fugge di François Truffaut

13 Gennaio, 2020|Commenti disabilitati su L’amore fugge di François Truffaut

Antoine Doinel ha 35 anni, da poco ha finalmente pubblicato il suo primo libro, “Insalate d’Amore” e sta divorziando dalla moglie. Rimane un uomo [...]

  • conflitto di identità

The Farewell di Lulu Wang

8 Gennaio, 2020|Commenti disabilitati su The Farewell di Lulu Wang

Bill è cinese di nascita ma vive a New York con i genitori sin da quando aveva sei anni. In Cina mantiene però un [...]