amore forza che destabilizza

Fabrizio è un giovane parmigiano, di classe sociale elevata e idee rivoluzionarie che lo allontanano dal conformismo borghese della sua famiglia e dalla sua fidanzata. Tenterà di vivere la sua vita fuori dagli schemi, avrà una relazione con una zia, ma non riuscirà a tenersi fuori dal suo mondo di origine verso il quale tornerà.
Film complesso di Bernardo Bertolucci, il primo, in cui emerge chiara la sua cifra stilistica che prende spunto dalle Vague francesi, con tutto il repertorio di soluzioni filmiche tipiche, e che elabora il suo discorso personale sui contenuti. Intellettuale, colmo di citazioni letterarie, il film è una spietata analisi sulle condizioni dell’alta borghesia che sembra quasi impossibilitata ad uscire dai suoi cliché e dal suo, almeno apparente, disimpegno. Tra le analisi sociali e politiche sembra emergere la forza dei sentimenti amorosi, unici in grado di scuotere realmente i personaggi e pure anch’essi destinati a soccombere di fronte alle esigenze che la società impone.

Articoli Recenti

  • adolescenti che crescono

As Duas Irenes di Fabio Meira

18 Gennaio, 2020|Commenti disabilitati su As Duas Irenes di Fabio Meira

Irene vive in un villaggio in un luogo imprecisato del Brasile. Vive la tipica crisi adolescenziale che la porta a cercare qualcosa fuori dell’ambiente [...]

  • amori irrequieti

L’amore fugge di François Truffaut

13 Gennaio, 2020|Commenti disabilitati su L’amore fugge di François Truffaut

Antoine Doinel ha 35 anni, da poco ha finalmente pubblicato il suo primo libro, “Insalate d’Amore” e sta divorziando dalla moglie. Rimane un uomo [...]

  • conflitto di identità

The Farewell di Lulu Wang

8 Gennaio, 2020|Commenti disabilitati su The Farewell di Lulu Wang

Bill è cinese di nascita ma vive a New York con i genitori sin da quando aveva sei anni. In Cina mantiene però un [...]