le riptizioni degli uomini

Una giovane coppia russa decide di separarsi. Hanno il problema di gestire la vendita del loro appartamento e soprattutto del loro figlio di 12 anni, che entrambi vedono di intralcio alla costruzione della nuova con i loro rispettivi amanti. In un’atmosfera di grande aggressività i loro litigi sono ascoltati dal bambino che impaurito ed arrabbiato decide di scappare di casa.
Andrey Zvyagintsev costruisce un film elegante dal punto di vista formale e stilistico che diventa sempre più cupo con lo svolgersi dell’azione fino a diventare una ripetizione di dubbia efficacia. Il tema centrale è la mancanza di amore che c’è tra tutti i protagonisti e che cercano di sanare ricorrendo ad altre storie, che invece finiscono per riprodurre lo stesso andamento. Una critica severa ai costumi della società e anche alla Russia e alla dissoluzione del suo impero in particolar modo, che nel finale viene invocata dalle notizie della tv. Gli uomini cosi come la nazione vivono in un perenne conflitto, incapaci di guardarsi dentro per cambiare le sorti di una vita senza amore, fino al definitivo collasso.

Articoli Recenti

  • poesia e malattia

Poetry di Chang-dong Lee

Aprile 24th, 2019|Commenti disabilitati su Poetry di Chang-dong Lee

Mija è una anziana donna che sta per scoprire di essere affetta da Alzheimer. Allo stesso tempo scopre che il nipote, a cui fa [...]

  • entrare nel mondo degli adulti

Pauline alla spiaggia di Eric Rohmer

Aprile 22nd, 2019|Commenti disabilitati su Pauline alla spiaggia di Eric Rohmer

Fine estate in una località di mare della Normandia. La trentenne Marion, appena uscita da un divorzio, passa gli ultimi giorni di vacanza con [...]