etica e casualità

Lola ha 20 minuti di tempo per trovare i 100.000 marchi che il suo fidanzato ha perso e che deve restituire ad un boss locale pena conseguenze nefaste. Esce di casa e corre alla ricerca di una soluzione che non arriva al primo colpo.
Un mind game film di Tom Tykwer che ricalca la struttura di un videogioco. Ci sono tre vite a disposizione e il film racconta i tre tentativi partendo da un’introduzione che rimane costante. La narrazione si basa sul forking path e vuole dimostrare come ogni variazione sulle scelte possibili, dia origine ad una storia e ad un finale diversi. Allo stesso tempo, il punto è che quella scelta che cambia il corso degli eventi è, tutto sommato indipendente da una capacità decisionale in possesso di qualcuno delle parti in causa, ma frutto di casualità. C’è anche una morale, però: la scelta eticamente corretta è l’unica che riesce a garantire il successo e la costruzione di una relazione possibile tra i due protagonisti.

Articoli Recenti

  • l'amore che cambia

Divines di Uda Benyamina

Novembre 10th, 2019|Commenti disabilitati su Divines di Uda Benyamina

Nella banlieue parigina la giovane Dounia è fortemente determinata ad uscire dalla atavica situazione di disagio economico e sociale in cui si trova, ed [...]

  • percorso di una tossicodipendenza

Berlin Calling di Hannes Stöhr

Novembre 7th, 2019|Commenti disabilitati su Berlin Calling di Hannes Stöhr

A Berlino vive Ikarus, un dj di grande successo e fama internazionale. Alla vigilia dell’uscita del nuovo album Alice, sua produttrice, gli dice di [...]

  • la vita puo sorprendere

Parasite di Bong Joon-ho

Novembre 5th, 2019|Commenti disabilitati su Parasite di Bong Joon-ho

La famiglia Ki-taek vive in un appartamento sotto il livello della strada, in condizioni difficili, tra ristrettezze economiche e piani di corto respiro per [...]

  • guardarsi dentro aiuta ad affrontare difficoltà

Secret Sunshine di Chang-dong Lee

Novembre 1st, 2019|Commenti disabilitati su Secret Sunshine di Chang-dong Lee

Dopo aver perso il marito, Shin-ae parte con il figlioletto Jun per Myriang, città natale del defunto consorte, dove intende stabilirsi per vivere, in [...]