la solidarietà nel dramma

Nel primo carro armato israeliano che nel Giugno del 1982 etra in Libano, ci sono 4 giovani ed inesperti militari. Quella che doveva essere una semplice operazione diventa il principio di una guerra durissima, della quale i 4 soldati sono tutt’altro che convinti.
Il film di Samuel Maoz ci porta nelle viscere di un carro armato, nel buio e la sporcizia che si accumula e dove l’unico contatto con l’esterno è quello che si vede dal mirino del mezzo. Un coinvolgimento insolito e potente nell’orrore della guerra e nelle dinamiche che si instaurano tra gli esseri umano coinvolti. Alla paura che all’inizio ostacola qualsiasi forma di comprensione reciproca, subentra la disperazione ed il dolore che fanno emergere forti momenti di solidarietà.

Articoli Recenti

  • l'amore che cambia

Divines di Uda Benyamina

Novembre 10th, 2019|Commenti disabilitati su Divines di Uda Benyamina

Nella banlieue parigina la giovane Dounia è fortemente determinata ad uscire dalla atavica situazione di disagio economico e sociale in cui si trova, ed [...]

  • percorso di una tossicodipendenza

Berlin Calling di Hannes Stöhr

Novembre 7th, 2019|Commenti disabilitati su Berlin Calling di Hannes Stöhr

A Berlino vive Ikarus, un dj di grande successo e fama internazionale. Alla vigilia dell’uscita del nuovo album Alice, sua produttrice, gli dice di [...]

  • la vita puo sorprendere

Parasite di Bong Joon-ho

Novembre 5th, 2019|Commenti disabilitati su Parasite di Bong Joon-ho

La famiglia Ki-taek vive in un appartamento sotto il livello della strada, in condizioni difficili, tra ristrettezze economiche e piani di corto respiro per [...]

  • guardarsi dentro aiuta ad affrontare difficoltà

Secret Sunshine di Chang-dong Lee

Novembre 1st, 2019|Commenti disabilitati su Secret Sunshine di Chang-dong Lee

Dopo aver perso il marito, Shin-ae parte con il figlioletto Jun per Myriang, città natale del defunto consorte, dove intende stabilirsi per vivere, in [...]