la solidarietà nel dramma

Nel primo carro armato israeliano che nel Giugno del 1982 etra in Libano, ci sono 4 giovani ed inesperti militari. Quella che doveva essere una semplice operazione diventa il principio di una guerra durissima, della quale i 4 soldati sono tutt’altro che convinti.
Il film di Samuel Maoz ci porta nelle viscere di un carro armato, nel buio e la sporcizia che si accumula e dove l’unico contatto con l’esterno è quello che si vede dal mirino del mezzo. Un coinvolgimento insolito e potente nell’orrore della guerra e nelle dinamiche che si instaurano tra gli esseri umano coinvolti. Alla paura che all’inizio ostacola qualsiasi forma di comprensione reciproca, subentra la disperazione ed il dolore che fanno emergere forti momenti di solidarietà.

Articoli Recenti

  • seguire le proprie aspirazioni

Tre volti di Jafar Panahi

Giugno 17th, 2019|Commenti disabilitati su Tre volti di Jafar Panahi

Behnaz è una famosa attrice iraniana e sta lavorando sul set di un film, quando riceve un video in cui una ragazza che vive [...]

  • vittime e carnefici vittime della società

This is England di Shane Meadows

Giugno 13th, 2019|Commenti disabilitati su This is England di Shane Meadows

Nell’Inghilterra dei primi anni ’80, Shaun è un ragazzino di 12 anni che viene prese in giro a scuola dai coetanei. Quando incontra un [...]

  • la solidarietà nel dramma

Lebanon di Samuel Maoz

Giugno 10th, 2019|Commenti disabilitati su Lebanon di Samuel Maoz

Nel primo carro armato israeliano che nel Giugno del 1982 etra in Libano, ci sono 4 giovani ed inesperti militari. Quella che doveva essere [...]

  • la ricerca di se stessi

Il raggio verde di Eric Rohmer

Giugno 7th, 2019|Commenti disabilitati su Il raggio verde di Eric Rohmer

Il 2 luglio, in procinto di partire per le vacanze, Delphine riceve una telefonata dall’amica con la quale si è organizzata, che le comunica [...]