un momento di incontro autentico

Pina vive in un paesino sulle rive del Po, è impiegata presso un consorzio agrario e ormai trentaseienne sente sempre più la solitudine come un peso. Decide di scrivere un annuncio matrimoniale sul giornale, e tra le diverse risposte ricevute sceglie di iniziare un rapporto epistolare con Adolfo, quarantenne romano impiegato in una cartoleria. Quando arriva il momento di conoscersi Adolfo andrà a passare una giornata da Pina e per i due sarà l’occasione di fare reciproca conoscenza in modo decisamente più approfondito.
Gran bel film di Antonio Pietrangeli, come sempre capace di delineare in modo preciso i caratteri dei suoi personaggi ed analizzare in profondità i loro vissuti, le loro relazioni e le loro difficoltà, in particolar modo per quanto riguarda le donne. Grazie alla magistrale sceneggiatura scritta insieme a Scola e Maccari, il film conduce lentamente ed inesorabilmente nel confronto ravvicinato di due esistenze caratterizzate dal disagio della solitudine, due esseri umani tagliati fuori dal boom economico di quegli anni e che devono inventarsi una vita ai margini. Man mano che si avvicinano nel loro incontro cadono i veli delle piccole ipocrisie, degli atteggiamenti costruiti ad arte per attenersi alla pubblica morale. E se quello che emerge è l’impossibilità di stare insieme per via di una profonda incompatibilità, allo stesso tempo nel momento in cui i due si aprono completamente alla verità, alle loro debolezze, alle loro meschinità, diventa possibile un incontro autentico, una vicinanza reale che permette un momento di totale abbandono all’altro. È un apertura che pero sarà insostenibile, dettata com’è dalla disperazione: ben presto, una volta ristabilite le distanze, il linguaggio della formalità e dell’ipocrisia riprenderà il sopravvento.

Articoli Recenti

  • memoria e integrazione

Lost, Lost, Lost di Jonas Mekas

Marzo 21st, 2019|Commenti disabilitati su Lost, Lost, Lost di Jonas Mekas

Un documentario diviso in 6 bobine in cui Jonas Mekas ricostruisce con filmati girati da lui stesso, la sua difficile storia di integrazione negli [...]

  • inquietudini esistenziali

Bianca di Nanni Moretti

Marzo 19th, 2019|Commenti disabilitati su Bianca di Nanni Moretti

Michele insegna matematica in una scuola superiore romana. Fatica ad adattarsi tra i colleghi diversi da lui ma conosce Bianca, una nuova insegnante con [...]

  • il mare e i sensi

Drift di Helena Wittmann

Marzo 12th, 2019|Commenti disabilitati su Drift di Helena Wittmann

Un film dalla traccia narrativa esile, se non inesistente. Due amiche sono in procinto di salutarsi, una andrà in Argentina dalla famiglia, l’altra farà [...]