l arte rende liberi

Joris Ivens è stato un grande documentarista che ha attraversato con le sue grandi opere tutto il ventesimo secolo. Ormai novantenne vuole realizzare un sogno che aveva coltivato da sempre: catturare il vento. Con la sua troupe e con la moglie Ivens arriva in Cina dove si piazza su una sedia in attesa dl vento. La ricerca del vento per lui è la ricerca della vita, afflitto com’è dall’asma che lo ha ridotto ad usare solo mezzo polmone. Il vento è dunque l’attesa della vita, ed è allo stesso tempo l’attesa della fine, che Ivens si appresta ad affrontare lasciando questo ultimo memorabile testamento. Un lavoro che riflette sul cinema, cita Melies e suoi vecchi lavori ed è sempre in bilico nell’eterno conflitto tra finzione e reale. Scene surreali, poetiche, si alternano a momenti di vita quotidiana, personaggi di vario tipo, tra cui una maschera del Teatro NO, irrompono improvvisamente nella scena. Un’opera di grande lirismo e fantasia narrativa che mette in mostra la totale libertà operativa raggiunto da un uomo che ha attraversato il secolo con una telecamera in mano e che ha sviluppato una profonda sensibilità, capace di cogliere dettagli nascosti nel mondo che lo circonda. Pregevole la fotografia a completare questo sublime testamento di un maestro del cinema.

Articoli Recenti

  • seguire le proprie aspirazioni

Tre volti di Jafar Panahi

Giugno 17th, 2019|Commenti disabilitati su Tre volti di Jafar Panahi

Behnaz è una famosa attrice iraniana e sta lavorando sul set di un film, quando riceve un video in cui una ragazza che vive [...]

  • vittime e carnefici vittime della società

This is England di Shane Meadows

Giugno 13th, 2019|Commenti disabilitati su This is England di Shane Meadows

Nell’Inghilterra dei primi anni ’80, Shaun è un ragazzino di 12 anni che viene prese in giro a scuola dai coetanei. Quando incontra un [...]

  • la solidarietà nel dramma

Lebanon di Samuel Maoz

Giugno 10th, 2019|Commenti disabilitati su Lebanon di Samuel Maoz

Nel primo carro armato israeliano che nel Giugno del 1982 etra in Libano, ci sono 4 giovani ed inesperti militari. Quella che doveva essere [...]

  • la ricerca di se stessi

Il raggio verde di Eric Rohmer

Giugno 7th, 2019|Commenti disabilitati su Il raggio verde di Eric Rohmer

Il 2 luglio, in procinto di partire per le vacanze, Delphine riceve una telefonata dall’amica con la quale si è organizzata, che le comunica [...]