resilienza per sopravvivere

Alla fine degli anni ’30 cominciano gli atti di violenza contro gli ebrei nella Germania nazista. Il giovane Solomon e il fratello vengono mandati all’est dalla famiglia perché possano avere un futuro migliore. Approdato in Russia e addestrato al comunismo, Solomon ritroverà i tedeschi quando questi arriveranno con le truppe d’occupazione. Riuscirà a salvarsi spacciandosi come puro tedesco orfano ma sarà solo l’inizio di un’interminabile lotta per non farsi scoprire.
Mi è piaciuto molto questo film in cui Agneszka Holland affronta un tema che è stato trattato tantissime volte. La visione della Holland però mette quasi sullo sfondo la Shoah per entrare nell’intimo del protagonista, nella sua capacità di resilienza che lo porta a trovare continuamente nuove strategie per salvarsi. Il prezzo che paga è la solitudine; perde, per diversi motivi, tutte le persone a cui si lega, e solo continua ad andare avanti tra mille difficoltà. Se apparentemente sembra poco etico il suo continuo cambiare popolo e religione di appartenenza è chiaro come i suoi valori rimangono intatti e che la necessità è il propulsore che lo porta a cambiare e a salvarsi. Più che il dramma di un ebreo perseguitato il racconto diventa il tentativo di andare avanti tra le gioie e i dolori di un ragazzo che vuole vivere, e che finisce per rappresentare emblematicamente la battaglia di ogni essere umano.

Articoli Recenti

  • riaprirsi alla vita nella maturità

Rompecabezas di Natalia Smirnoff

22 Gennaio, 2020|Commenti disabilitati su Rompecabezas di Natalia Smirnoff

Nel giorno in cui compie 50 anni Maria del Carmen riceve in regalo una scatola di puzzle, qualcosa di nuovo per lei. Pian piano [...]

  • adolescenti che crescono

As Duas Irenes di Fabio Meira

18 Gennaio, 2020|Commenti disabilitati su As Duas Irenes di Fabio Meira

Irene vive in un villaggio in un luogo imprecisato del Brasile. Vive la tipica crisi adolescenziale che la porta a cercare qualcosa fuori dell’ambiente [...]

  • amori irrequieti

L’amore fugge di François Truffaut

13 Gennaio, 2020|Commenti disabilitati su L’amore fugge di François Truffaut

Antoine Doinel ha 35 anni, da poco ha finalmente pubblicato il suo primo libro, “Insalate d’Amore” e sta divorziando dalla moglie. Rimane un uomo [...]