sentimenti e tradizioni

Tra i monti Svaneti georgiani alla fine del 1992 sei soldati tornano ai loro villaggi. David aspetta di sposare Dina che le è stata promessa dal nonno, e il suo amico Gegi spera di rincontrare una donna conosciuta tempo prima e di cui non sa nulla. Quando si scoprirà che si tratta proprio di Dina l’amicizia solidale e fraterna tra i due cede. Le tradizioni antiche che regolano la vita delle persone sono messe a dura prova dai bisogni di amore degli uomini.
Bel film di Mariam Khatchvani che gode di un’ottima ambientazione tra gli sperduti monti georgiani. Il focus è sulla potenza a volte distruttiva delle tradizioni che per secoli hanno regolato la vita degli uomini e che sono ormai divenute sempre più difficili da seguire. Qualcuno riesce ad opporsi, altri meno, ma quello che riesce veramente a fare la differenza è la forza dei sentimenti che possono cambiare anche le sorti di infinite faide familiari

Articoli Recenti

  • le ricadute della globalizzazione

Babel di Alejandro Iñárritu

Maggio 22nd, 2019|Commenti disabilitati su Babel di Alejandro Iñárritu

In un piccolo villaggio nel deserto marocchino, 2 giovani ragazzi vengono in possesso di un fucile. Per gioco sparano su un pullman di turisti [...]

  • tra sogno e realtà

Mulholland Drive di David Lynch

Maggio 20th, 2019|Commenti disabilitati su Mulholland Drive di David Lynch

Lungo Mulholland Drive una donna perde la memoria in seguito ad un incidente automobilistico. L’incontro con Betty, aspirante attrice, le sarà di aiuto [...]

Tangerines – Mandarini di Zaza Urushadze

Maggio 5th, 2019|Commenti disabilitati su Tangerines – Mandarini di Zaza Urushadze

In una sperduta  casa di campagna dell’Abcasia, Ivo e Margus cercano di continuare la loro produzione di mandarini mentre intorno sta ormai deflagrando la [...]