pedagogia infantile

Kiarostami lavora ad un’inchiesta sulle modalità educative della scuola per l’infanzia, portando la macchina da presa dentro l’istituto ed ascoltando i bambini. Per sua stessa ammissione, si ascolta nell’incipit, il documentario che filmerà è privo di soggetto, sarà costruito in divenire lasciandosi guidare dall’intuito. Dichiara la sua presenza inquadrando più volte l’operatore alla macchina e lui stesso mentre fa domande. Emerge un ritratto di una educazione scolastica e familiare autoritaria, improntata alla punizione anche è poco incline a sostenere e a riconoscere i buoni risultati. Emerge la grande difficoltà dovuta ad un grande livello di analfabetismo presente nelle famiglie che certamente influisce sulle metodologie castigatorie. Molto indicativo è il fatto che a domanda precisa tutti i bambini dicono di preferire i compiti a casa ai cartoni animati. Tutti guardano in macchina perplessi quando rispondo a questa domanda: tutto sommato anche Kiarostami potrebbe rappresentare per loro quell’autorità da cui devono difendersi

Articoli Recenti

  • l'amore che cura

Julia di Erick Zonca

Luglio 5th, 2020|Commenti disabilitati su Julia di Erick Zonca

Julia è una donna di mezza età che ha una vita del tutto sregolata. È sola. Alcolista, ogni notte finisce in un letto diverso [...]

  • viaggo di ricerca identitaria

The color wheel di Alex Ross Perry

Luglio 1st, 2020|Commenti disabilitati su The color wheel di Alex Ross Perry

Colin e Jr sono fratello e sorella, quasi coetanei nella fase dell’esistenza in cui devono costruire il loro futuro. In modi diversi non riescono [...]

  • resilienza e bisognmo di essere amati

Diz a ela que me viu chorar di Maira Bühler

Luglio 1st, 2020|Commenti disabilitati su Diz a ela que me viu chorar di Maira Bühler

Maira Bühler è una filmmaker brasiliana che in questo lavoro racconta momenti di vita quotidiana girati all’interno di un ricovero per homeless che può [...]

  • esseri umani in cattività

Iron Island di Mohammad Rasoulof

Giugno 30th, 2020|Commenti disabilitati su Iron Island di Mohammad Rasoulof

Su una vecchia petroliera abbandonata nel Golfo Persico, vive da anni una comunità di uomini, donne e bambini iraniani; umanità emarginata con poche prospettive [...]