adolescenza difficile

Ava, 13 anni, trascorre le vacanze sulla costa francese insieme alla madre e al piccolo fratellino. A seguito di una visita medica apprende che è destinata a perdere la vista gradualmente, a cominciare dalle ore di buio. La ragazza non si abbatte e comincia a pensarsi nella nuova situazione allenandosi per sviluppare nuove abilità. Questa decisione renderà necessario accelerare il processo di crescita inevitabile nella fase adolescenziale in cui si trova.
Léa Mysius esplora l’universo adolescenziale di una ragazza alle prese con una malattia in arrivo e con una madre che sta cercando di rifarsi una vita. Una situazione in cui si accentua la condizione di solitudine tipica dell’età. La messa in scena fresca, la fotografia interessante gli inserti onirici restituiscono in modo vivido la condizione emotiva della protagonista. In questo caso le difficoltà che incontra diventano uno stimolo per accelerare quel processo di crescita inevitabile, diventando vera protagonista di questa fase evolutiva.

Articoli Recenti

  • poesia e malattia

Poetry di Chang-dong Lee

Aprile 24th, 2019|Commenti disabilitati su Poetry di Chang-dong Lee

Mija è una anziana donna che sta per scoprire di essere affetta da Alzheimer. Allo stesso tempo scopre che il nipote, a cui fa [...]

  • entrare nel mondo degli adulti

Pauline alla spiaggia di Eric Rohmer

Aprile 22nd, 2019|Commenti disabilitati su Pauline alla spiaggia di Eric Rohmer

Fine estate in una località di mare della Normandia. La trentenne Marion, appena uscita da un divorzio, passa gli ultimi giorni di vacanza con [...]