Marco e Martina vivono a Bari ed hanno un figlio di 7 anni. Lui avvocato sempre occupato dal lavoro, lei sola in un paese straniero, viene dal sud America. Il loro rapporto è ormai gelido, e Martina pensa solo a tornare ne suo paese. Ma c’è il problema del bambino che il padre non vuole assolutamente lasciare andare. Martina decide di fuggire con il figlio e per Marco comincerà un lungo viaggio alla sua ricerca.

Film coinvolgente questo di Vincenzo Marra, che parla di un dramma abbastanza comune, quello delle separazioni e della ricaduta sui figli. Il tono narrativo rimane sempre molto asciutto, raccontando in modo neutro, senza mai prendere le parti dei protagonisti, il dramma esistenziale di due persone che si trovano ad affrontare un periodo della vita cosi complicato come quello della separazione. Momento difficile che può diventare anche un periodo di crescita interiore, come succede per il protagonista che alla fine mettendo in primo piano l’amore per il figlio riesce a capire quanto sia importante l’ascolto dell’altro e tentare di vivere in armonia con le differenti esigenze di chi gli sta vicino. Cambiando cosi il modo di soddisfare i propri bisogni.separazioni che fanno crescere